Un’idea della ditta Prosperine S.r.l. per creare un’azienda autosufficiente dal punto di vista energetico e a impatto ambientale zero. Prosperine è un’impresa gestita a livello familiare che opera nel settore calzaturiero dal 1970, l’azienda è estremamente flessibile alle esigenze di un mercato competitivo e variabile come quello delle calzature. Un mercato tenuto sempre sotto stretta osservazione dai titolari Cerofolini Giancarlo e i figli Marco e Laura per verificarne costantemente le esigenze e le tendenze.

Anche in questo caso la famiglia Cerofolini è stata attenta a migliorare la propria impresa in termini di qualità tenendo ben presente il benessere del territorio. Con il rifacimento del tetto dell’azienda è stato eliminato l’ethernit migliorando la qualità della vita aziendale e sfruttando il sole come fonte di energia naturale, pulita, rinnovabile e gratuita. I pannelli fotovoltaici messi dall’azienda producono 35000 kwh l’anno.

Grazie a quest’impianto a regime, ogni anno non verranno immessi nell’atmosfera 20000 kg di anidride carbonica. L’impianto è stato realizzato con la collaborazione di un’altra ditta di Subbiano, la X-Energy, infatti nonostante il mercato concorrenziale i Cerofolini hanno preferito scegliere una ditta del territorio dimostrando ancora una volta di credere nel proprio paese. La ditta X-Energy di Michele Bianchi e Alberto Mazzierli ha installato sul tetto dell’azienda Prosperine, 125 moduli fotovoltaici, distribuiti nei punti più soleggiati per sfruttare al meglio i raggi del sole. La Prosperine s.r.l. che opera da più di 40 anni nel settore calzaturiero e dal 2004 collabora con i grandi marchi della moda italiana, ha dato un rinnovamento sostanziale all’azienda con un’impianto fotovoltaico che per almeno 25 anni gli garantirà energia pulita per i propri processi produttivi.